Siti
Navigare Facile

Caratteristiche della Susina

Le Caratteristiche della Susina

La susina ha buccia rosso violacea o gialla, polpa succosa e più o meno morbida a seconda dello stadio di maturazione e della varietà (morbida non significa molle al tatto). Può essere consumata al naturale oppure cotta per la preparazione di sciroppi, marmellate, gelatine e conserve.

Non solo dolce ma anche assai nutriente, la susina è carica di molteplici proprietà benefiche per il nostro organismo tra cui quella lassativa, idratante e dissetante; contiene calcio, magnesio, fosforo e vitamine tra cui la vitamina A, vantaggiosa per contrastare l'invecchiamento.

Tra le varietà più note e apprezzate ricordiamo la Regina Claudia (tonda e verde, particolarmente dolce), la goccia d'oro (dorata e succosa), la santa rosa (violacea, sferica e un po' più grande rispetto alle altre varietà) e la bianca di Milano (zuccherosa, dalla polpa gialla e dalla buccia color verde chiaro). 

Hanno dunque forma sferica, ovoidale o ellittica ed epidermide piuttosto sottile. Le susine si trovano d'estate a partire da Giugno fino all'inizio dell'autunno, generalmente non oltre Ottobre con l'opportunità di ottenere sino a cinque raccolte.

In Italia sono prodotte sia al Nord che al Centro e al Sud in quanto resistono sia al clima rigido che al clima caldo-temperato: le regioni più produttive sono il Piemonte, il Trentino Alto Adige, la Campania e l'Emilia Romagna. L'albero da frutto è altresì coltivato negli Stati Uniti.